sabato 6 agosto 2011

8 COSE DA "NON" FARE ASSOLUTAMENTE SUL TUO BLOG.......SE NON VUOI PERDERE GUADAGNI

Guadagnare attraverso un Blog e' il sogno di molti Blogger alle prime Armi.....e' chiaro ci vorra' del tempo e parecchi sacrifici ma molti ci sono riusciti.....per alcuni addirittura l'attivita' di BLOGGER e' diventata una vera e propria Professione.



Oggi pero' non voglio parlarvi di consigli su come poter meglio guadagnare con i vostri Blog, ma al contrario voglio illustrarvi le 8 COSE DA "NON" FARE ASSOLUTAMENTE.......pena la Perdita dei potenziali Guadagni.

Ma andiamo con ordine, illustrando le 8 Cose da NON fare mai sui Propri Blog:



  • Bannering matto e disperatissimo
  • allora… metto un banner adsense nella sidebar, uno al centro dell’articolo e uno alla fine, un bannerino alla fine ci stà tutto sotto il titolo, però vedo che la sidebar di destra è troppo spenta, diamo un tocco di colore, tre o quattro banner vanno benissimo
    Amico blogger, ricorda che:
    1. Non serve a niente mettere 18 banner in altrettanti spazi sul tuo blog, non se li filerà nessuno, anzi al contrario creerai solo fastidio e talvolta disgusto
    2. Ogni banner che metti equivale ad una chiamata a un servizio diverso che come tale ci metterà del tempo a risponderti, ne consegue che per aprire la home page del tuo blog ci vuole l’adsl della nasa (o in alternativa un invito a cena, tanto finchè vado e torno forse si è aperta)
  • Banner Che non ci azzeccano niente
  • Ma se stai parlando del Prodotto interno lordo del Kazakistan perchè mi metti un banner che ritrae due signorine al Bunga bunga?  Se sono veramente interessato a quello che scrivi non lo guarderò neanche, se invece scrivi cose che non stanno nè in cielo nè in terra… Beh mi aggrapperò anche alle signorine… Perchè non provi ad essere contestuale? ti costa tanto cercare (se proprio devi metterlo) un banner che sia coerente con quello che hai scritto?
  • Utilizzare Popup
  • Se sei così avanti (leggi “indietro”) da non accontentarti di tutti quei banner che hai già messo, dai aggiungi due popup e la prima cosa che farò è chiudere il tuo sito (così come spero faranno i tuoi utenti) siamo nel 2011 sono molti anni che sui browser è di serie il “Blocco Popup” e devo dire che funziona anche abbastanza bene (per fortuna)
  • Chiedere ai tuoi utenti di cliccare
  • Spesso ho letto su blog e siti “Supportami clicca i banner” oppure “il server ha un costo sostienimi cliccando qui”. Mi viene in mente una risposta:
    Amico Fritz ma che te l’ho chiesto io di spendere soldi per aprire un blog?
    E’ come se Steve Job andasse in giro per l’america dicendo
    Meh e dai compra l’iphone ho speso tanto per costruirlo
    Ma chissenefrega che tu non riesci a gestire i tuoi costi… Inizia a ragionare da imprenditore (o forse hai dato ascolto a chi ti dice “Come guadagnare con un blog in 5 minuti?”).
  • segue… Frequentare le abitazioni (connesse ad internet) dei tuoi parenti antipatici per cliccare sui tuoi banner
  • Questa è la fattispecie più fantasiosa e allo stesso tempo più rovinosa (per il mercato) che ho incontrato… Cliccare sui tuoi stessi banner o registrare account fasulli per generare revenue appena hai un computer privo di cookies e con un diverso indirizzo ip.
  • Chiedere ai tuoi amici di cliccare:
  • Parallelamente alla precedente non ti conviene chiedere ai tuoi amici di cliccare i tuoi banner, I programmi di affiliazioni sono abituati a queste genialate dei publisher e quindi hanno sistemi idonei a prevenire le truffe, ovviamente non riescono a capire se colui che clicca è tuo amico o no, ma hanno i loro sistemi
  • Scrivere 10 articoli di nicchia e vendere il blog
  • Questa è bella e l’ho sentita spesso… Perchè mai dovrei pagare 10-20 volte un dominio con 10 articoli più o meno decenti 10-20 volte di più rispetto a quando costa il solo dominio?
  • Mentire per generare Vendite e Lead
  • Cerca di essere obiettivo quando promuovi una affiliazione, se chi legge è in grado di capire che scrivi bugie non solo non genererai più vendite, ma puoi anche iniziare a pensare che è arrivato il momento di cambiare blog

Nessun commento:

Posta un commento